Feb 17, 2015 - riflessioni    No Comments

L’effetto puffo Quattrocchi

QuattrocchiSi può vivere felici senza essere tuttologi? Io credo di si. Anzi credo che una delle condizioni fondanti dell’attitudine a godersi dei momenti di felicità sia proprio il sapersi scrollare di dosso l’opprimente sensazione di dover per forza apparire informati su qualsiasi argomento. Il famoso “so di non  sapere” di socratica memoria, lungi dal rappresentare una debolezza, dischiude alla nostra conoscenza interessanti possibilità di apprendimento, crescita e ampliamento dei propri orizzonti mentali. Ammettere la propria ignoranza su un argomento è liberatorio. E poi diciamolo: quelli che rispondono con consigli, spiegazioni causali o analisi morali a qualsiasi cosa gli si dica sono inascoltabili.

L’effetto puffo Quattrocchiultima modifica: 2015-02-17T08:44:29+00:00da salvosalsas
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento